Paga i tuoi debiti. Storie di malware del giovedì

Oggi, prima del caffé mi arriva una email. Oggetto: Il pagamento del debito no42456.

Photo by Simona

Oggi, prima del caffé mi arriva una email. Oggetto: Il pagamento del debito no42456.

Buongiorno,

Si prega di stampare il documento, segno su di esso. E inviare di nuovo a
noi. Questo e importante!
http://glooton.fr/Billing/Payment.zip?_Generate_to_client_id_thesp0nge@gmail.com



!!!
In caso di mancato pagamento della nostra azienda richiedera risarcimento
per inattivita.
!!!

Un altro malware per la mia collezione, che bello. Seguo il link e avast mi segnala che non può completare il download “Win32:Malware-gen”.

Disattivo l’antivirus e scarico lo zip che contiene un file, Payment.pdf______________.exe (i _ erano molti di più).

In realtà, l’url Billing ha molti file zip, stessa dimensione e stesso timestamp (11 Dicembre 2014, 9.55). Il sito è quello di una web agency, se il mio francese non è troppo arrugginito.

Tesoro, ci bucano?

Cosa è successo? Glooton è una Web Agency francese con un sito web con su wordpress e una marea di plugin. Semplice ipotizzare che uno di questi fosse vulnerabile ad una remote file inclusion e l’attaccante abbia parcheggiato sul sito web ignaro un po’ di malware da distribuire.

Remote file inclusion

Si ma paga i conti

Il file exe, esaminato con Dependency Walter sembra apra una finestra, scriva qualche chiave di registro e poi usi SECUR32.DLL chiamando la AcquireCredentialsHandleA.

Sono ancora n00b nel mondo della malware analysis ma sembra più qualcosa che nasconda un keylogger, piuttosto che un #ramsonware.

Nel dubbio, meglio non cliccare sull’allegato e aggiornare subito il vostro antivirus.

UPDATE le persone della web agency sono state avvisate. Ovviamente non lanciate alcun attacco contro il loro sito e non scaricate quel file ZIP, a meno che ovviamente non vogliate collezionare altro malware :)

Enjoy it!

comments powered by Disqus