Trafugati database del 2012 di Dropbox

Il cloud non è un posto sicuro, o almeno non come ci vogliono far credere. Il popolare sito di file sharing, Dropbox, è stato vittima di un attacco informatico ed alcuni archivi, parrebbe aggiornati al 2012, sono stati distribuiti in rete.

Il cloud non è un posto sicuro, o almeno non come ci vogliono far credere. Il popolare sito di file sharing, Dropbox, è stato vittima di un attacco informatico ed alcuni archivi, parrebbe aggiornati al 2012, sono stati distribuiti in rete.

All’interno degli archivi, tra le altre informazioni, username e password. Non un periodo facile per gli amanti del cloud, che forse dovrebbero pensare ad un maggiore hardening delle loro infrastrutture se vogliono convincerci che il cloud sia veramente così sicuro come dicono.

comments powered by Disqus